Playoff!


Primo step raggiunto



Ad inizio stagione l'obbiettivo societario era quello di far crescere i giovani, nel contempo far bene e magari raggiungere i playoff: i giovani stanno migliorando, sinora sfidiamo chiunque a dire che non si sia fatto bene ed i playoff, alla luce della vittoria di cui parliamo oggi, sono stati raggiunti con con 6 turni d'anticipo. Niente male.


Il Busalla targato SAR si presenta al Figoi nella versione più "verde" vista sino ad oggi, con i quattro over 30 a riposo e l'esordio di un altro nostro enfant-prodige, l'Alberto Tomba del Reopasso, al secolo conosciuto col nome di Umberto Piepoli; capitan Re è il più vecchio dei 10 scelti da coach Zerbo, 29 anni ancora da fare. 
Venendo alla partita, difficile dire se siano maggiori i meriti di una Futura gagliarda e senza timori reverenziali o i meriti di un Busalla un po' scarico, che compensa negativamente la solita produttivittà offensiva con un altrettanto purtroppo comune lassismo in difesa. Certo è che i distacchi quarto per quarto sono minimi, e quando qualcosa di buono viene prodotto bastano pochi minuti di blackout per permettere ai genovesi di rientrare a contatto. 


In una partita dove le guardie valligiane faticano e da sotto canestro arrivano meno soddisfazioni del solito ci aggrappiamo a piene mani alla fisicità di Boccardo ed alle triple di Simone Mazzorana, che dopo il turno scorso passato a sparare ai piccioni riaggiusta la mira mandando 6 volte il pallone a bersaglio dai 6,75m, ma probabilmente l'uomo in più in questa occasione è stato Guardiani: il play tascabile di P.S.Elpidio difende, ruba palloni, prende (inspiegabilmente) rimbalzi, mette in ritmo i compagni e mette altresì probabilmente la parola fine alla contesa con una tripla nell'ultimo giro di lancette dell'orologio. 
Resta il rammarico dei soli 4 punti di vantaggio finali che permettono alla Fortitudo Savona di sopravanzarci nella differenza canestri (+278 per i savonesi, +274 per gli uomini di coach Zerbo, ma occorre ricordare che i levantini hanno all'attivo una sconfitta a differenza dei nostri) e del non aver fatto segnare il giovane Piepoli, ma verrà tempo anche per lui di rifocillare i compagni.

Ora pronti per il big match contro Basket Sestri, eccezionalmente domenica alle 19, sempre con l'obbiettivo di mantenere la casella delle sconfitte immacolata al fine di poter guardare tutti dall'alto quando a metà aprile inizieranno i playoff.

Futura Genova - SAR Busalla 74 - 79 (17-17/37-40/60-63)

Busalla: Mei, Fanelli 5, Repetto 4, Re 2, Facci 5, Boccardo 23, Piepoli, Mazzorana S. 23, Guardiani 9, Mazzorana F. 8. Coach: Zerbo.



Articolo tratto da: ASD PALLACANESTRO BUSALLA - http://www.pallacanestrobusalla.it/
URL di riferimento: http://www.pallacanestrobusalla.it/index.php?mod=none_News&action=viewnews&news=1551958516