Risveglio primaverile


Si può fare meglio, ma...



Come da corretta similitudine non si può dire che i #BlueBoars siano andati in letargo, perchè le partite nel periodo invernale di riffa o di raffa si sono vinte (e perchè i cinghiali non vanno in letargo), ma con lo sbocciare della primavera i ragazzi del Busalla targato SAR si sono ripresi dal torpore invernale ed hanno offerto finalmente una prova convincente come non succedeva da tempo.
Contro quel Basket Pegli che aveva fatto penare non poco gli uomini di coach Zerbo nella partita di ritorno, decisa a fil di sirena da una tripla ad alto coefficente di difficoltà di Simone Mazzorana, stavolta i valligiani partono forte e doppiano gli avversari in entrambi i quarti prima dell'intervallo lungo ipotecando la vittoria con un vantaggio di 24 punti a fronte dei 23 segnati dagli ospiti.
Coach Zerbo però non si fida, memore del pessimo rientro in campo maturato la partita precedente in quel di Begato, e negli spogliatoi striglia la squadra per mantenere alta la tensione: i dettami dell'allenatore questa volta vengono ascoltati ed anche la terza frazione di gioco viene portata a termine con un vantaggio discreto e, pur concendendo qualcosa in più agli avversari in termini di punti segnati, è parimenti il parziale in cui i ragazzi in blu segnano maggiormente. Nell'ultimo quarto un po' di inerzia viene accettata senza troppi patemi, e nonostance ciò solo un tiro da metà campo sulla sirena e con la difesa ferma consente ai pegliesi di vincere il parziale di 3 punti.

Menzione d'onore odierna per capitan Re, il birraio preferito della valle difende come un ossesso per tutta la partita e, dopo aver inanellato uno 0/4 dalla lunga distanza (profetico il coach, "Non segni maiiiiiiiii!!!") arma la mano e conclude con la solita prova balistica più che valida. Bene anche Fanelli che mi dicono abbia rubato 5 o 6 palloni, sicuramente agevolato dalla difesa forte delle guardie in anticipo perchè non ne ho visto nemmeno uno, ma in generale prova valida di tutta la squadra, con tutti gli effettivi andati a segno e tutti con una ventina di minuti giocati tranne forse Guardiani e Mei in osservazione per lo stato evolutivo dei rispettivi infortuni; considerazione quest'ultima il cui merito va al coach, che quando riesce a far girare 10 giocatori trova indubbiamente meglio la quadratura del cerchio.
Prossima partita Giovedì 28 fuori dalle mura amiche contro Pallacanestro Sestri: sebbene il roboante 114 a 46 di un mese e mezzo fa sia indubbiamente ancora nella memoria di tutto l'ambiente cestistico busallese è bene anche ricordare il +6 di fine novembre, con la partita in bilico per lunghi tratti, prima vera prova dell'incombente periodo di attenzione latente della squadra prima in classifica; speriamo in una trasferta di diversa caratura e soddisfazione.

 

SAR Busalla - Pegli 91 - 62 (24-12/47-23/72-40)

Busalla: Casonato 6, Scala 8, Mei 5, Fanelli 6, Repetto 5, Re 13, Boccardo 14, Mazzorana S. 12, Guardiani 1, Mazzorana F. 21. Coach: Zerbo. 

 



Articolo tratto da: ASD PALLACANESTRO BUSALLA - http://www.pallacanestrobusalla.it/
URL di riferimento: http://www.pallacanestrobusalla.it/index.php?mod=none_News&action=viewnews&news=1553362316